Patrizia Debicke Van der Noot

Scrittrice, critica letteraria

libri

La gemma del Cardinale

In un´Europa che vede lo scontro tra la Spagna di Filippo II e l’Inghilterra di Elisabetta I, Don Giovanni de Medici, fa ritorno a Firenze alla morte improvvisa del fratello maggiore Francesco I, chiamato dall’erede, l’altro fratello, il cardinale Ferdinando. Ferdinando de Medici deve raccogliere l’eredità del Granducato di Toscana, stato ricco, da generazioni in mani a una dinastia di banchieri, i Medici. Ma i nemici fuori e dentro la famiglia incalzano.
Per spalleggiare il nuovo Granduca, il nostro eroe dovrà trasformarsi in suo ambasciatore a Roma presso il Pontefice, a Venezia con il Doge e a Praga di fronte all´imperatore Rodolfo II.
Dovrà battersi contro una setta religiosa segreta, fanatica e inafferrabile, gli eletti, dovrà proteggerlo dai loro emissari, i corvi.
I nemici, potenti e implacabili, si serviranno di ogni mezzo per vincere, tenteranno di coinvolgere la gemma del cardinale, l´amore segreto del granduca.
In bilico tra fiction e storia il romanzo si immerge in uno scenario rigorosamente ma godibilmente ricostruito nel quadro e i costumi dell´epoca, mischiando nelle sue pagine una serie di azioni coraggiose tese a vanificare intrighi, ricatti, percorrendo in un turbine di avventure strade e piazze italiane…

Per un commento approfondito sul romanzo, leggere la presentazione del Prof. Giorgetto Giorgi dell’Università di Pavia.